Calcolato il periodo di rotazione dell’Asteroide (9773) 1993 MG1

Scoperto nel giugno del 1993 da E. F. Helin presso il glorioso osservatorio di Monte Palomar, questo asteroide della fascia principale è stato scelto per il calcolo del suo periodo sinodico in quanto mai stato oggetto prima d’ora di una simile ricerca.

Il pianetino è stato selezionato dalla lista pubblicata sul “Lightcurve Photometry Opportunities: July-Sept 2015” del Bollettino edito dal Minor Planet Center.

Le osservazioni sono state condotte sia presso la specola “Torsoli”, dell’Osservatorio Astronomico “Fuligni”, dove è alloggiato il telescopio catadiottrico dedicato alla ricerca sia presso l’osservatorio privato del socio Francesco Franceschini.  Complessivamente sono state eseguite 5 sessioni osservative di cui solo le ultime due sono state utilizzate in quanto i dati acquisiti erano di molto superiori per qualità rispetto agli altri dati. Nelle 5 serate osservative sono stati acquisiti centinaia di scatti (light frames) successivamente  calibrati con i dark ed i flat field per migliorare la loro qualità.

I dati per la determinazione della curva di luce e quindi per il calcolo del Periodo Sinodico sono stati elaborati col programma di calcolo MPO Canopus (Warner, 2012). La curva di luce elaborata ha una classica forma bimodale ovvero con 2 massimi e 2 minimi tipici degli oggetti asteroidali ed anche il periodo sinodico rientra tra i valori maggiormente riscontrabili tra gli asteroidi.

I risultati forniscono un valore del periodo sinodico pari a P=3,1 h +/- 0,1 h con un ampiezza della curva di luce pari a A=0,27 mag (fig. 1):

(9773) 1993 MG1

 

a cura di Maurizio Scardella 

(resp. Gruppo Ricerca ATA)

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *