EcoMuseo del Cielo “Livio Gratton”, primo obiettivo raggiunto!

logoEcoMuseo

Cari Soci e simpatizzanti,

il progetto EcoMuseo del Cielo “Livio Gratton” sta diventando sempre più concreto!

Alla conclusione della prima fase di raccolta fondi, che prevedeva l’adesione di soci onorari e sostenitori, abbiamo raggiunto e SUPERATO l’obiettivo che ci eravamo posti, raccogliendo quasi 16.000 euro !

Voglio quindi anzitutto estendere un enorme ringraziamento a tutti coloro (quasi 50 soci) che hanno creduto fin da subito nel nostro progetto.

Questo primo passo era fondamentale per motivarci e spronarci ad andare avanti e quindi ora procederemo speditamente alla seconda fase, ovvero l’attivazione del prestito oneroso, e alla terza fase, ovvero l’ulteriore campagna di raccolta fondi: per quest’ultima stiamo pensando sia a una ulteriore raccolta straordinaria per la festa dell’Osservatorio di quest’anno sia al lancio di una campagna ad-hoc di crowdfunding da estendere a tutto il periodo estivo, pubblicizzandola oltre che sul web anche in OGNI serata pubblica dei nostri AstroIncontri estivi, fino alla fine di Settembre.

Contiamo così di raggiungere e superare i 65.000 euro di fondi complessivi.

Per evitare disservizi durante la stagione estiva, i lavori veri e propri li avvieremo a Ottobre p.v. ma nel frattempo ci sarà comunque del lavoro di progettazione, predisposizione degli ordini di acquisto e preparazione da fare.

Vi ricordo che con il progetto EcoMuseo del Cielo vogliamo donare al nostro territorio, ai nostri giovani, a tutti noi, un vero e proprio “centro per la cultura scientifica”, il nostro piccolo “museo della scienza” (visto che quello grande, importante, che una metropoli come Roma meriterebbe, ci è stato negato da sempre).

Lo immaginiamo intitolato al grande Livio Gratton, al quale la nostra stessa Associazione si intitola: un luogo dove le attività culturali, divulgative, didattiche e turistiche si coniugano con un territorio ambientale e naturale particolarmente interessante e ricco e dove il cielo, l’altra metà del panorama, possa essere preservato, valorizzato, riscoperto, in una società che – sempre più immersa nell’inquinamento luminoso – sembra averlo dimenticato.

Sarà soprattutto un luogo A DISPOSIZIONE DI TUTTI I SOCI DELL’ATA, la nostra “casa comune”, dove incontrarsi e passare giornate o serate all’insegna della nostra passione.

Vi rimandiamo per i dettagli alla pagina del progetto.

In sintesi, i fondi serviranno per intervenire sulla strumentazione e sugli impianti del nuovo EcoMuseo del Cielo, e in particolare:

  • sostituire la cupola astronomica principale per attività di ricerca e divulgazione in modalità «remotizzata»;
  • realizzare una nuova postazione osservativa e relativa strumentazione dedicata alla divulgazione e didattica;
  • realizzare una cupola fissa per planetario digitale da 7 mt – 50 posti (utilizzando il proiettore Planetario già in dotazione);
  • realizzare un laboratorio eliofisico per la didattica e divulgazione e acquistare una nuova cupola gonfiabile per il Planetario. 

Sarà un piacere incontrarvi in Osservatorio in uno dei prossimi venerdì del ricco programma che, come sempre, abbiamo messo in campo anche per questa estate…. un forte abbraccio e un augurio di Cieli Stellati a tutti!!

Luca Orrù

Presidente ATA

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>