Osservatorio Fuligni, l’11 maggio l’evento sulla Relatività nell’Universo

Venerdì 11 maggio alle ore 21:00 presso l’Osservatorio astronomico “Franco Fuligni” di Rocca di Papa, nel cuore del Parco dei Castelli Romani, si terrà l’Astroincontro “La Relatività nell’Universo: da Einstein alle Onde gravitazionali”. L’evento divulgativo scientifico si inserisce nel fitto calendario di Astroincontri in Osservatorio promossi dall’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) per favorire la scoperta del cosmo e diffondere interesse verso l’astronomia.

“La teoria della relatività, sia ristretta che generale, formulata da Einstein all’inizio del XX secolo, mise in crisi la fisica galileiana e newtoniana classica che era stata formulata fino alla fine dell’Ottocento”, spiega il relatore dell’Astroincontro Giorgio Viavattene, fisico e dottorando in Astronomy, Astrophysics and Space Science all’Università di Roma Tor Vergata. “La perdita del concetto di simultaneità di due eventi osservati da due osservatori, uno fermo e l’altro in moto, comportava l’introduzione della dilatazione dei tempi e della contrazione delle lunghezze, i quali erano sia rivoluzionari ma anche contro l’immaginario della gente comune. Einstein teorizzò anche che la presenza di una massa imprime una curvatura nello spazio-tempo, e viceversa – prosegue l’esperto – Queste teorie, sicuramente rivoluzionarie per l’epoca, sono alla base di molte tecnologie moderne. A distanza di oltre 100 anni dalla teorizzazione di Einstein, le onde gravitazionali, generate da sorgenti astrofisiche estreme, sono state perfettamente rivelate dai moderni strumenti a interferometria”.

A rendere, subito dopo la conferenza dell’esperto, l’esperienza in Osservatorio ancora più interessante e formativa sarà l’osservazione guidata del cielo a occhio nudo e con il telescopio principale presente nella cupola dell’Osservatorio. “Osservare il cielo, i pianeti e le costellazioni, anche attraverso telescopi che permettono di coglierne dettagli altrimenti invisibili sotto la guida di esperti è una grande opportunità che suscita sempre nel pubblico grande interesse ed entusiasmo”, sottolinea il Presidente dell’ATA Luca Orrù.

L’Astroincontro dell’11 maggio sarà quindi un’ottima occasione per conoscere e osservare il nostro meraviglioso Universo. Questo appuntamento sarà seguito da numerosi altri Astroincontri dedicati ad altre appassionanti tematiche dell’astronomia. Oltre agli incontri con ricercatori volti ad approfondire tematiche attuali e di grande rilevanza scientifica, sono in programma eventi dedicati ai più piccoli, serate incentrate su argomenti legati alla passione astrofila e le night star walks: le passeggiate notturne lungo i sentieri dei Pratoni del Vivaro per osservare il cielo al riparo da fonti di inquinamento luminoso sempre in compagnia degli esperti dell’ATA. L’appuntamento è ogni venerdì sera alle ore 21:00 all’Osservatorio “Fuligni”.


Per ulteriori informazioni e per prenotare consultare il link: http://lnx.ataonweb.it/wp/astrofili/astroincontri-allosservatorio-astronomico-fuligni/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *