Calcolato il periodo di rotazione dell’asteroide (3677) Magnusson

(3677) Magnusson è un asteroide della fascia principale così chiamato in onore di Per Magnusson, un astronomo planetario dell’osservatorio di Uppsala. Scoperto il 31 agosto 1984 da Edward Bowell con sigla provvisoria 1984 QJ1, presenta un’orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,265 UA (circa 340 milioni di km di distanza dal Sole) e da un’eccentricità (e) di 0,200  inclinata di 4,3° rispetto all’eclittica. Si è scelto questo asteroide perché selezionato come  “target opportunity” nel Bollettino del Minor Planet Center, l’organismo scientifico che raccoglie tutti i dati dei pianetini o asterodi a livello planetario.

Quindi dall’8 agosto 2018 al 14 settembre sono state acquisite centinaia di immagini di questo pianetino nell’arco di ben 9 sessioni osservative. Le immagini sono state successivamente calibrate con file dark e flat per pulirle dagli hot pixels e per uniformare gli stessi elementi sensibili ad uno stesso livello di sensibilità.

L’elaborazione delle immagini è stata eseguita con un sofisticato software dedicato (MPO Canopus) che, dopo varie prove e tentativi, ha restituito un risultato del periodo di rotazione  (periodo sinodico) dell’asteroide pari a 7,9h con un errore stimato di 0,01h. La variazione di luminosità è risultata di circa 1 mag variando da un minimo di 15,8mag ad un massimo di circa 14,8mag. Questo periodo di rotazione risulta un po’ più alto rispetto alla media degli altri asteroidi il cui periodo è compreso tra le 3 e le 5 ore.

Maurizio Scardella

Resp. Team Ricerca dell’ATA

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *