Parco astronomico di Rocca di Papa, ecco gli imperdibili eventi di aprile

Si presenta ricco e articolato il programma degli Astroincontri di aprile al Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa. Conferenze, passeggiate notturne, osservazioni ai telescopi, spettacoli nel Planetario e attività ludiche permetteranno al pubblico di adulti e bambini di scoprire, emozionandosi, il nostro meraviglioso Universo. A organizzare la lunga rassegna di eventi è l’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), attivamente impegnata da oltre 20 anni nella diffusione della cultura scientifica.

Il primo evento del mese, in programma venerdì 5 aprile, è dedicato ai più piccoli e ai loro accompagnatori. Sotto la cupola del planetario e poi nel giardino astronomico provvisto di telescopi, i bambini potranno diventare dei veri esploratori del cosmo e scoprire tutte le sue bellezze, sotto la guida degli esperti operatori dell’ATA. Per i più avventurosi, sabato 6 aprile si terrà la Night Star Walk: la passeggiata notturna nei dintorni del Parco astronomico per ammirare il cielo stellato a occhio nudo in tutto il suo splendore, al riparo da fonti di inquinamento luminoso, e per conoscere la geologia dell’area e, in particolare, al storia del vulcano laziale, nonché la ricca flora e fauna locali.

Nell’Astroincontro del 12 aprile si parlerà invece di armonia delle orbite planetarie e dell’analogia tra armonia musicale e fenomeni fisici e poi si osserverà il cielo all’oculare dei telescopi del Parco astronomico. Il 19 aprile sarà la volta dell’Astroincontro con doppio turno di visita nel Planetario. Sotto la cupola di 7 metri di diametro del nuovo Planetario fisso, formidabile strumento di simulazione del cielo, in grado di ospitare fino a 50 persone, gli esperti operatori dell’Associazione illustreranno al pubblico il cielo del mese con l’ausilio di foto spettacolari e di video immersivi a 360 gradi. Durante gli spettacoli multimediali la scienza e il racconto dei miti legati agli oggetti celesti si fonderanno insieme per regalare al pubblico un’esperienza indimenticabile. Al termine degli spettacoli il pubblico potrà osservare il cielo notturno ai telescopi, per coglierne dettagli altrimenti invisibili. L’emozionante osservazione astronomica sarà prevista anche nell’Astroincontro del 26 aprile, che chiude la ricca lista di eventi del mese.  

Ma cosa sarà possibile osservare ad aprile? Tanti oggetti celesti impreziosiranno il cielo, come ci spiega l’Unione Astrofili Italiani (UAI). Marte rimane visibile per un breve periodo di tempo nella prima parte della sera, dopo il tramonto del Sole. Possiamo osservare il pianeta rosso nel suo moto all’interno della costellazione del Toro, inizialmente non lontano delle Pleiadi, in seguito più vicino alla stella Aldebaran.Giove invece continua ad anticipare l’orario del proprio sorgere e alla fine mese appare sull’orizzonte orientale appena prima della mezzanotte, è quindi osservabile per tutta le seconda parte della notte.

Anche le costellazioni offriranno uno spettacolo unico. Possiamo ancora ammirare le costellazioni che hanno dominato il cielo nei mesi precedenti: Orione, il Toro, i Gemelli e l’Auriga. Nel contempo, nel cielo orientale, si possono osservare gli astri che saranno protagonisti della stagione estiva: al tramontare a sud-ovest di Sirio, nella costellazione del Cane Maggiore, corrisponde il sorgere a nord-est di Vega – nella costellazione della Lira – la stella più luminosa del cielo estivo, insieme ad Arturo del Bootes. Nel cielo meridionale è possibile scorgere invece, in successione, la debole costellazione del Cancro, il Leone – molto estesa, dal profilo inconfondibile, nella quale è facile individuare la luminosa stella Regolo – e infine la Vergine, anch’essa molto estesa, ma priva di stelle brillanti, fatta eccezione per Spica.

Crediti foto: Franco Silvestrini, socio operativo dell’ATA

Per ulteriori informazioni e per prenotare consultare il link:

http://lnx.ataonweb.it/wp/astrofili/astroincontri-parcoastronomicogratton/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *