Corso cattedra “Enrico Fermi” 2019/2020

Sapienza Università di Roma, Cattedra “Enrico Fermi” 

La Cattedra “Enrico Fermi è stata istituita nel 2011 dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per promuovere la conoscenza della fisica moderna oltre gli ambiti dei corsi universitari e per celebrare la tradizione scientifica del nostro Paese.

Ogni anno, nel corso di un semestre, il titolare della Cattedra tiene un ciclo di Lezioni Enrico Fermi. Le Lezioni sono aperte al pubblico non specialistico e vertono sul campo di ricerca cui il titolare abbia contribuito in modo significativo. Le Lezioni vengono successivamente pubblicate a cura del Dipartimento di Fisica della Sapienza Università di Roma.

Nell’Anno Accademico 2019-20, le Lezioni Cattedra “Enrico Fermi” saranno tenute dalla Prof. Barry C. BarishCalifornia Institute of Technology, Pasadena (USA), premio Nobel per la Fisica nel 2017 “per i decisivi contributi al rivelatore LIGO e l’osservazione delle onde gravitazionali”.

Titolo del Corso: Grandi Infrastrutture e Frontiere della Fisica.

Il Corso è articolato in 15 lezioni, che si terranno dalle 16:00 alle 18:00 in aula Amaldi, edificio Marconi, secondo il calendario seguente:

10 ottobre 2019 – Introduzione alla Fisica dell’Universo
17 ottobre 2019 – Fisica delle Particelle Elementari
24 ottobre 2019 – Acceleratori di Particelle
7 novembre 2019 – Il Bosone di Higgs
28 novembre 2019 – Il Futuro della Fisica delle Particelle
5 dicembre 2019 – I Neutrini
12 dicembre 2019 – Le Oscillazioni di Neutrini
19 dicembre 2019 – Materia Oscura e Onde Gravitazionali (1)
9 gennaio 2020 – Onde Gravitazionali (2)
16 gennaio 2020 – Onde Gravitazionali (3)
23 gennaio 2020 – Onde Gravitazionali (4)
27 febbraio 2020 – Astrofisica e Esperimenti su Larga Scala
5 marzo 2020 – Un’Introduzione sulla Cosmologia e sulla Fisica dell’Universo Primordiale
12 marzo 2020 – Energia Oscura
19 marzo 2020 – Il Futuro

Per informazioni ed eventuale iscrizione al Corso inviare la richiesta a:
cattedra.fermi2019@uniroma1.it

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *