Gli astrofili e lo studio scientifico degli asteroidi

Gli asteroidi, corpi piccoli, piuttosto scuri, a volte pericolosi, collocati tra l’orbita di Marte e quella di Giove ma non solo, saranno i protagonisti dell’Astroincontro di venerdì 7 dicembre (ore 21:00) al Parco astronomico di Rocca di Papa. Scoperti poco più di due secoli fa, solo negli ultimi anni sono stati presi seriamente in considerazione dagli astronomi sia a causa della loro potenziale pericolosità sia perché molto utili per la formulazione di teorie sull’origine del Sistema Solare. Nell’Astroincontro, organizzato dall’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), sarà possibile approfondire la loro conoscenza e capire come vengono studiati dagli astrofili.

Il relatore dell’Astroincontro sarà il Dottor Maurizio Scardella, responsabile del settore di ricerca dell’Associazione. “La conferenza inizierà a illustrare la scoperta dei primi asteroidi per poi spiegare la loro origine e natura, spazierà dalla loro pericolosità fino ad arrivare alla loro esplorazione tramite sonde spaziali – spiega l’esperto – Infine si parlerà del loro studio sia da parte degli astronomi professionisti che degli astrofili”. Il pubblico potrà quindi conoscere tutte le attività di studio degli asteroidi condotte dai ricercatori dall’Associazione e visionare la loro ricca strumentazione, collocata nella nuova cupola del Parco astronomico.

La serata sarà arricchita dall’osservazione, a occhio nudo e ai telescopi, di tutti gli oggetti celesti visibili. A guidare il pubblico nell’emozionante osservazione astronomica saranno, come sempre, gli operatori dell’Associazione. “Osservare il cielo, i pianeti e le costellazioni, anche attraverso telescopi che permettono di coglierne dettagli altrimenti invisibili, sotto la guida di esperti è una grande opportunità che suscita sempre nel pubblico grande interesse ed entusiasmo”, sottolinea il Presidente dell’ATA Luca Orrù.

L’evento divulgativo, all’insegna della scoperta delle attività di ricerca degli astrofili e dell’emozione, si inserisce nel fitto calendario di Astroincontri promossi dall’ATA, sarà pertanto seguito da tanti altri eventi dedicati ad altri appassionanti temi scientifici. L’appuntamento è, come sempre, il venerdì sera al Parco astronomico di Rocca di Papa, nel cuore del Parco dei Castelli Romani.


Per ulteriori informazioni e per prenotare consultare il link: http://lnx.ataonweb.it/wp/astrofili/astroincontri-parcoastronomicogratton/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *