Incontri di Scienza 2015

Incontri di Scienza 2015

Dal 16 maggio al 7 Giugno – Luce sulla Notte Europea dei Ricercatori 2015

 

Totem_IncontridiScienza_2015Nell’anno Internazionale della Luce, e per il nostro territorio del ventennale dell’Associazione Tuscolana di Astronomia e del decennale della Notte Europea dei Ricercatori, gli “Incontri di Scienza” vogliono rappresentare un piccolo esempio di eccellenza di tutto ciò che Eta Carinae, l’ATA e Frascati Scienza sono state in grado di offrire nel campo della diffusione della cultura scientifica sul territorio della provincia Sud di Roma in oltre venti anni di attività, facendo scoprire, sperimentare e comprendere, divertendosi, l’Universo che ci circonda… in un’epoca di “svolta” dei risultati e forse del metodo della ricerca scientifica.

Dal 16 Maggio al 7 Giugno 2015 la Città di Frascati sarà ancora una volta protagonista della cultura scientifica, con una serie di dialoghi pubblici, caffè Scientifici al Planetario itinerante e la mostra su “Uno degli Universi possibili: il nostro !”. Ma anche un originale programma di concerti con la Scienza a cura dell’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale Roma Castelli (AMROC).

Il tutto verrà realizzato in una location inusuale, presso lo Spazio Espositivo del Mercato Coperto nella centralissima Piazza del Mercato di Frascati, di recente riattivato quale ulteriore (e atteso) spazio destinato ad attività culturali, e che sarà prossimamente interamente recuperato grazie all’iniziativa ed all’investimento della nuova Amministrazione comunale.

BlockLogoIl 2015, come ricordato, è stato proclamato dall’UNESCO l’Anno Internazionale della Luce, il fondamentale vettore di conoscenza che ci consente materialmente di scoprire la realtà fisica dell’Universo. Quale occasione migliore di celebrazione per chi, come noi, ha scelto di fare dell’osservazione di quella flebile luce che proviene dalle profondità del cosmo, la propria passione ?


Il programmaDialoghi pubblici e Concerti con la Scienza

Il programma dei dialoghi pubblici, si svilupperà attraverso i seguenti quattro appuntamenti, tutti ricompresi nel mese di Maggio e Giugno 2015:

» Sabato 16 Maggio h 17.00

Luce e Big Bang: alla ricerca dei primi fotoni dell’universo

Paolo De Bernardis (Università di Roma La Sapienza) intervistato da Franco Foresta Martin

» Venerdì 22 Maggio h 18.30 ** annullata **

Luce ed elementi: dalle galassie alle supernovae

Luigi Stella (INAF – OAR) intervistato da Paolo D’Angelo

Annullata purtroppo, per cause di forma maggiore, la conferenza-intervista del prof. Luigi Stella, Astronomo dell’OAR-INAF, su “Luce ed Elementi: dalle galassie alle Supernovae”.

» Sabato 30 Maggio h 17.00

Luce e sistemi solari: a caccia di asteroidi e “terre ospitali”

Ettore Perozzi (ESA NEO Coordination Centre) intervistato da Franco Foresta Martin

» Sabato 6 Giugno h 17.00

Luce e vita: la “connessione cosmica”

Amedeo Balbi (Università di Roma Tor Vergata) intervistato da Paolo D’Angelo

 

Al programma scientifico verrà associato un programma artistico, curato e sviluppato dall’Associazione culturale Colle Ionci, che prevede la creazione di musiche originali sviluppate da compositori e musicisti di livello internazionale.

» Domenica 17 maggio h 18.00

L’origine del “paesaggio” dei castelli romani di Gabriele Vendittelli

Coro Decanter – dir. Eduardo Notrica

Musiche di G. Vendittelli

» Sabato 23 maggio h 19.00

L’origine delle stelle, degli elementi e dei pianeti di Kevin Hanlon

Francesco Mastromatteo (violoncello)

Musiche di K. Hanlon, J.S. Bach, G. Sollima

» Domenica 24 maggio h 18.00

L’origine dell’Uomo di Marco Lucidi

Pianoforte a 4 mani – Duo pianistico Five o’ Clock

Emilija Pinto e Massimiliano Chiappinelli

Musiche di M. Lucidi, L. Fiscella, D. Zannoni

» Sabato 30 Maggio h 19.00

L’origine della Vita di Claudio Capuano

Duo chitarristico Andrea Pace e Cristiano Poli Cappelli

Musiche di C. Capuano

» Domenica 31 Maggio h 18.00

L’origine della cultura delle popolazioni albane di Damiano D’Ambrosio

Coro polifonico e pianoforte – Andrea Centra, Alessandra Vinci, pianoforte a 4 mani

Ensemble Polifonico Chantarmony, dir. Chantal Mony

Musiche di D. D’Ambrosio

» Domenica 7 giugno h 18.00

L’origine dell’Universo causale di Thomas Schwan

Trio Chénier Claudio Andriani (violino) – Francesco Mastromatteo (violoncello –

Domenico Monaco (pianoforte)

Musiche di T. Schwan, E. Chausson

 

Tutti gli eventi si svolgeranno presso lo Spazio Espositivo del Mercato Coperto a Piazza del Mercato, Frascati (RM).

 


 sfondocieloI Caffè Scientifici al Planetario itinerante – La Mostra “Tutti gli Universi possibili”

Nel periodo 16 Maggio – 6 Giugno 2015 verrà proposto un articolato programma di spettacoli divulgativo al Planetario digitale itinerante, capace di ospitare fino a 40 persone: si tratterà di incontri divulgativi di approfondimento attraverso la modalità, informale e accattivante, del “caffè scientifico”, realizzati da giovani ricercatori che operano negli enti presenti sul territorio della provincia Sud di Roma, affiancati dalla spettacolare proiezione del cielo stellato sulla cupola gonfiabile del planetario.

Gli incontri verteranno su tre gruppi tematici:

  • Miti e meccanica del cielo: il balletto di Sole, Luna, Pianeti e Zodiaco
  • Sistema solare e missioni spaziali: l’avventura della scoperta degli “altri mondi”
  • Il cosmo profondo: dalla nostra Galassia ai confini dell’Universo osservabile

La programmazione prevede spettacoli, su prenotazione, nelle stesse giornate in cui si terranno i dialoghi pubblici, comunque a valle delle stesse. La durata di ogni spettacolo è di 40 minuti circa

La prenotazione si effettua inviando una mail a  segreteria@ataonweb.it  entro le ore 12 del venerdì precedente.

Contributo di ingresso al Planetario:  5 euro (gratuito per i bambini sotto i 6 anni ed i soci ATA).

 

Per tutta la durata della presenza del Planetario, verrà altresì installata la mostra “Uno degli Universi possibili: il nostro !Un percorso guidato alla scoperta del nostro Universo, dai “vicini di casa” ai limiti del conoscibile ”, composta da 18 pannelli e realizzata sulla base di contenuti di Italo Mazzitelli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *