Boom di visitatori agli eventi della Notte Europea dei Ricercatori

Grande successo di pubblico per gli eventi della Notte Europea dei Ricercatori organizzati dall’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton”. Centinaia di visitatori hanno preso parte alle serate divulgative e osservative che si sono svolte il 27 e 28 settembre al Parco astronomico di Rocca di Papa e a Frascati, presso la sede dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e in piazza Marconi.

Gli eventi ricadono nell’ambito dell’edizione 2019 della Notte Europea dei Ricercatori coordinata da Frascati Scienza. Come recita il tema di questa edizione “BE a citizEn Scientist”, abbreviato in BEES, tutti i cittadini sono invitati a farsi fautori di scoperte scientifiche, al fianco dei ricercatori, e a vivere la scienza da protagonisti oltre ad esserne fruitori, perché il contributo del singolo è importante per il benessere dell’intera collettività come ci insegnano le laboriose api.

Protagonista di tutti gli eventi dell’ATA è stata la scienza fatta dagli astrofili, citizen scientist per eccellenza. Il pubblico ha potuto conoscere le attività di ricerca svolte dall’Associazione, e in particolare gli studi realizzati sui corpi minori del Sistema Solare e sulle stelle variabili. Offerte ai visitatori anche conferenze, osservazioni ai telescopi e spettacoli nel planetario digitale itinerante, formidabile strumento di simulazione del cielo.

Bilancio quindi positivo per l’ATA, che con la propria partecipazione alla Notte Europea dei Ricercatori 2019 potenzia il proprio impegno nella diffusione e promozione della cultura scientifica.

Crediti foto: Samuele Piscitello, socio operativo dell’ATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *