Gli appuntamenti con la SerATA Astrofila, per i soci ATA

Al Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa tornano solo per i Soci dell’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA) gli appuntamenti con la “SerATA Astrofila” dedicati allo scambio di esperienze, alla socializzazione, all’approfondimento di temi astronomici e, naturalmente, all’osservazione del cielo (in totale autonomia) con i propri telescopi.

Le Serate Astrofile, che si configurano quindi come parte significativa della vita associativa, si terranno circa una volta al mese secondo il calendario riportato di seguito e ricadono in quattro diverse tipologie:

  • “SerATA Aperta”: osservazioni libere e scambio di esperienze;
  • “SerATA Ricerca”: sessioni su argomenti di ricerca e relativa strumentazione e tecniche (astrofoto);
  • “SerATA Fantastica”: cineforum o altre iniziative culturali.
  • “SerATA Operativa”: aggiornamenti formativi su nuove strutture (dobson, planetario, ecc.) e in generale su attività operative (incluso inquinamento luminoso);

Non è richiesta la prenotazione e ciascun socio, se lo desidera, può proporre un tema per la serata scrivendo a segreteria@ataonweb.it con almeno una settimana di anticipo.

SERATE ASTROFILE:

  • giovedì 13 settembre (19:00 – 23:00): serATA aperta
  • sabato 13 ottobre (19:00 – 23:00): serATA aperta
  • giovedì 25 ottobre (19:00 – 23:00): serATA operativa*
  • sabato 10 novembre (19:00 – 23:00): serATA aperta, dedicata all’approfondimento del tema della gnomonica
  • sabato 17 novembre: serATA aperta, con conferenza dal titolo “Modi diversi di misurare il tempo. L’ora segnata da un orologio solare”
  • sabato 24 novembre: serATA aperta, con conferenza dal titolo “Vari tipi di orologi solari. Disegniamo un orologio polare e un orologio analemmatico”
  • sabato 1 dicembre: serATA aperta, con conferenza dal titolo “Disegniamo un orologio equatoriale, un orologio orizzontale e un orologio verticale”.

*SerAta operativa del 25 ottobre: gestione delle serate pubbliche in Osservatorio (aggiornamento obbligatorio per operatori di telescopio)

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *