A Frascati va in mostra la Terra vista dallo Spazio

Inaugurata a Frascati sabato 15 dicembre, presso le Scuderie Aldobrandini, la mostra “Un pianeta sorprendente – La Terra vista dallo spazio”, realizzata dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) in collaborazione con il Comune di Frascati, in occasione del Natale. L’esposizione, visitabile fino a domenica 27 gennaio, include  circa una cinquantina di spettacolari immagini satellitari e numerosi modelli, tra i quali quelli di Sentinel-2, Sentinel-5P e del Lanciatore Vega.

Le immagini in esposizione, coniugando l’alto valore scientifico a una cornice estetica di assoluto rilievo, conducono lo spettatore in posti remoti e meravigliosi della Terra, presentando un mondo reso fragile dai cambiamenti climatici globali e mostrando al contempo come la tecnologia spaziale possa essere impiegata per proteggere l’uomo e il pianeta. Attraverso la suddivisione in sette aree tematiche – ghiaccio, acqua, atmosfera, foreste, agricoltura, deserti e città – la mostra illustra l’importanza dei satelliti per la gestione e la protezione delle risorse naturali e dell’ambiente.

«Con questa nuova mostra espositiva prosegue la bella sinergia tra il Comune di Frascati e l’Agenzia Spaziale Europea che sta facendo crescere la cultura scientifica e la divulgazione sul nostro territorio – dichiara il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti – Sarà un vero e proprio evento espositivo finalizzato a promuovere la bellezza del nostro pianeta, un evento culturale e immaginifico che però vuole anche scuotere le coscienze degli spettatori, perché un pianeta sorprendente come il nostro va difeso e salvaguardato anche con piccoli gesti quotidiani di amore nei suoi confronti».

«Questa nuova esposizione realizzata dall’ESA per il Comune di Frascati presenta immagini satellitari inedite, di rara bellezza e di recente acquisizione accanto ad altre, utilizzate in precedenti mostre di caratura internazionale – dichiara l’Assessore alla Cultura Emanuela Bruni – Siamo particolarmente grati all’Esa, perché al termine dell’esposizione parte del materiale fotografico sarà donato al nostro Comune, e entrerà a far parte della collezione permanente delle Scuderie Aldobrandini».

Parte del materiale fotografico era già stato esposto nella mostra “Fragilità e bellezza”, curata da Viviana Panaccia sempre per l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), e inaugurata al Palazzo delle Esposizioni di Roma nel 2014. La mostra è stata esposta nel 2015 alle Nazioni Unite di New York e al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano. Nel 2016 è stata presentata al Palais de la Découverte di Parigi. Nel 2018 la mostra ha ricevuto la Menzione d’onore del prestigioso Premio Compasso d’Oro ADI (Associazione per il Disegno Industriale).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *