Mostra a Reggio Emilia su Padre Angelo Secchi

  • secchi_e
  • Il disco di Secchi per misurare la trasparenza dell'acqua
    Il disco di Secchi per misurare la trasparenza dell'acqua
  • Mostra
    Medaglia d'oro ottenuta da Secchi alla esposizione universale di Parigi del 1867 alla quale aveva esposto il suo meteorografo
  • Mostra
    Disegni di Secchi di alcuni spettri di stelle
  • Mostra
    Le Stelle
  • Il disco di Secchi per misurare la trasparenza dell'acqua
  • Medaglia d'oro ottenuta da Secchi alla esposizione universale di Parigi del 1867 alla quale aveva esposto il suo meteorografo
    Mostra "Tutti i colori delle stelle"
  • Le stelle
    Mostra "Tutti i colori delle stelle"
  • Disegni di Secchi di alcuni spettri di stelle
    Mostra "Tutti i colori delle stelle"
  • Le stelle
    Mostra "Tutti i colori delle stelle"

Il 19 gennaio u.s. solamente 4 soci ATA hanno visitato la mostra su Padre Angelo Secchi a Reggio Emilia.

La mostra, che è stata inaugurata il 20 ottobre e sarà aperta fino al 3 febbraio prossimo, è stata realizzata in occasione del bicentenario della nascita di Secchi che nacque proprio a Reggio Emilia il 28 giugno del 1818.

Il titolo della mostra “Tutti i colori delle stelle” sottolinea proprio una delle attività più conosciute del grande scienziato: l’applicazione della spettroscopia all’osservazione delle stelle e la nascita dell’astrofisica proprio a lui dovuta.

Valeva la pena di fare un viaggio così lungo per una mostra? Senza dubbio si.

Veramente interessantissima con l’esposizione di molti oggetti, immagini, libri, la mostra ha messo in evidenza le moltissime attività scientifiche alle quali Secchi si dedicò: studio del Sole e dei pianeti, classificazione spettrale delle stelle, meteorologia, geodetica, oceanografia, oltre che a servizi di pubblica utilità come le misure antincendio nelle basiliche romane, il perfezionamento del sistema dei fari nei porti, relazioni geologiche sui terremoti, l’avviso alla popolazione del mezzogiorno, avviso necessario dopo la sostituzione, voluta da Pio IX nel 1847, della misurazione delle 24 ore giornaliere, che fino ad allora erano state calcolate a partire da mezz’ora dopo il tramonto (ora italica),  a quella che usiamo oggi a partire dalla mezzanotte.

Tra i tanti libri esposti  “L’Unità delle forze fisiche”, che Secchi scrisse per insegnare la fisica alle maestre di collegi femminili, mette in evidenza la grande opera di divulgazione che egli fece con libri, articoli, conferenze, per una scienza alla portata di tutti.

Due cose ancora veramente accattivanti: un  laboratorio di spettroscopia con esperimenti sugli spettri della luce e la visione di tre filmini che si trovano anche on-line “Angelo Secchi 200 anni tra Reggio Emilia e il cosmo”, “Scienziati religiosi della Chiesa Cattolica- Padre Angelo Secchi”, “Sulle tracce di Angelo Secchi”.

Qui di seguito alcune immagini della mostra, scattate dal socio Cesare Pagano

Titti Guerrieri

 

Il disco di Secchi per misurare la trasparenza dell’acqua

Medaglia d’oro ottenuta da Secchi alla esposizione universale di Parigi del 1867 alla quale aveva esposto il suo meteorografo

Disegni di Secchi di alcuni spettri di stelle

Le Stelle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Attività riservata ai soci ATA
Sabato 19 gennaio
Visita alla mostra “Tutti i colori delle stelle”
c/o Palazzo dei Musei di Reggio Emilia

L’attività è stata annullata per mancanza di adesioni

A conclusione dell’anno di celebrazioni del bicentenario della nascita di Padre Angelo Secchi, l’Associazione Tuscolana di Astronomia propone per sabato 19 gennaio 2019 ai propri Soci la visita alla mostra “Tutti i colori delle stelle. Padre Angelo Secchi e la nascita dell’astrofisica“, presso il Palazzo dei Musei di Reggio Emilia (RE), con escursione giornaliera. 

Vari i temi trattati dal percorso espositivo che si snoda nel Temporary Museum di Palazzo dei Musei articolandosi in quattro diverse sezioni: “La vita e le ricerche di Angelo Secchi”, “Noi e lo spettro elettromagnetico”, “Breve viaggio nell’Universo”, “Laboratorio Spazio-Luce”. Nella mostra sono esposti libri e manoscritti provenienti dalla Biblioteca Panizzi, dall’Archivio del Comune di Reggio Emilia e da privati, disegni di Angelo Secchi e lo spettroscopio con cui studiò la corona solare dal Museo Astronomico copernicano di Roma, Istituto Nazionale di Astrofisica, strumenti per la meteorologia e la topografia, libri e documenti dall’Istituto Secchi, modelli astronomici storici dal liceo Ariosto Spallanzani, oltre ad oggetti delle collezioni museali, tra cui la prestigiosa medaglia d’oro conferita ad Angelo Secchi come Grand Prix all’Esposizione Universale del 1867 a Parigi per il suo Meteorografo.

PIANO DELLA GIORNATA:

  • Incontro alla Stazione Termini alle 7:30 al binario. oppure alla stazione di Reggio Emilia alle 10:25
  • Trasferimento a piedi al palazzo dei Musei (via Spallanzani, 1 – circa 1 km)
  • 11:00-13:00 visita della mostra (ingresso gratuito)
  • 13:00-14:00 pranzo
  • 14:00-15:00 opzionale, passeggiata alla casa di Angelo Secchi in via di Porta Brennone 12 (possibilità di visita in fase di valutazione)

TRENI SUGGERITI:

Roma Termini – Reggio Emilia: 7:45-10:22

Reggio Emilia – Roma Termini: 16:23-19:05. Partenze alternative da Reggio Emilia: ogni ora dalle 14:23.alle 17:23

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE:

  • Partecipazione gratuita, con spostamenti e pasti a carico dei partecipanti.
  • La prenotazione del treno è a carico dei singoli partecipanti.
  • Prenotazione obbligatoria con mail a segreteria@ataonweb.it entro (e non oltre) martedì 8 gennaio.

In caso di scarsa adesione la visita verrà cancellata con annuncio il giorno mercoledì 9 gennaio

 


RIFERIMENTI:

http://www.musei.re.it/appuntamenti/mostra-tutti-i-colori-delle-stelle/

“Tutti i colori delle stelle. Padre Angelo Secchi e la nascita dell’astrofisica” – Musei Civici di Reggio Emilia, Palazzo dei Musei – 20/10/2018 – 03/02/2019

Palazzo dei Musei, via Spallanzani, 1 – tel: 0522 456816

(dal martedì al venerdì 09.00-12.00; sabato, domenica e festivi: 10.00-13.00 e 16.00-19.00)

La mostra è ad ingresso gratuito.

Info: 0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2

(da lun a ven: 09.00 – 13.00 / mar, gio: 14.00 17.00)


 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *