Astroincontri all’Osservatorio “Fuligni”, tutti gli appuntamenti del mese di giugno

Cupola1

Il mese di giugno sarà all’insegna della scienza all’Osservatorio “Franco Fuligni” di Rocca di Papa, situato nel cuore del Parco dei Castelli Romani. In programma numerosi Astroincontri: eventi divulgativi scientifici promossi dall’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) per favorire la scoperta del cosmo e per diffondere interesse verso l’astronomia. Le attività, per tutte le età, si svolgeranno nei venerdì sera del mese sullo sfondo di un cielo molto interessante.

Il primo appuntamento è venerdì 9 giugno alle ore 21:00 con “Vita da astronauti”. L’incontro, all’insegna del gioco e della scoperta, è dedicato ai bambini e ai loro accompagnatori adulti. A seguire, venerdì 16 giugno, si terrà l’Astroincontro dal titolo “Solo un miliardo di anni? Viaggio al termine dell’Universo” della categoria “Stelle e scienza” che identifica gli eventi, a cura di ricercatori ed esperti, volti ad approfondire temi attuali e di grande rilevanza scientifica. Il 30 giugno si terrà invece la serata speciale “Occhi su Saturno”, iniziativa promossa a livello nazionale dall’Associazione Stellaria in collaborazione con l’Unione Astrofili Italiani (UAI). Ad aprire gli eventi sarà un’ampia presentazione divulgativa cui farà seguito l’osservazione del cielo e di tutti i suoi oggetti visibili a occhio nudo e con il telescopio presente nella cupola dell’Osservatorio sotto la guida degli esperti operatori dell’ATA.

In calendario, venerdì 23 giugno, anche la night star walk, svolta in collaborazione con il Club Alpino Italiano (CAI) – sezione di Frascati. Si partirà alle ore 19:00 dall’Osservatorio “Franco Fuligni” per una breve escursione ai ruderi del maschio d’Ariano dove verrà consumato il pasto serale al sacco. Si tornerà poi in Osservatorio dove si potrà mettere l’occhio all’oculare del telescopio presente nella cupola per osservare con grande dettaglio tutti gli oggetti celesti visibili. L’Osservatorio, immerso in una delle zone più buie e suggestive dei Castelli Romani, si configura quale location d’eccezione per l’osservazione astronomica.

Tantissimi gli oggetti, offerti dal mese di giugno, su cui puntare i telescopi, come segnala l’Unione Astrofili Italiani (UAI). Nel corso della prima parte della notte Giove è ancora l’astro più luminoso della volta celeste: possiamo osservare il pianeta gigante a sud – ovest nelle prime ore notturne, poi a ovest dove si avvia al tramonto. Questo mese è anche il migliore per osservare Saturno: il 15 giugno si verifica l’opposizione al Sole, condizione ideale per ammirare il pianeta con gli anelli, visibile per tutta la notte, al massimo della sua luminosità per l’anno in corso e alla minima distanza dalla Terra (circa 1.352 milioni di km). Possiamo facilmente individuare il pianeta a sud – est nella prima parte della notte, a sud nelle ore centrali e a sud – ovest prima dell’alba. Imminente anche l’opposizione di Plutone che avverrà il 10 luglio. A fine mese diventa quindi osservabile praticamente per tutta la notte con un telescopio di elevata potenza. Per quanto riguarda le costellazioni, in tarda serata è possibile vedere sull’orizzonte a sud – est la costellazione dello Scorpione, a ovest possiamo invece osservare in successione il lento tramontare delle grandi costellazioni del Leone e della Vergine. Ad aggiudicarsi il titolo di stelle più brillanti del cielo estivo sono: Arturo, nella costellazione del Bootes, e Vega, nella piccola costellazione della Lira, che insieme al Cigno e all’Aquila forma un ampio triangolo che occupa la porzione più elevata della volta celeste per tutta l’estate.

Il mese di giugno si prospetta quindi ricco di interessanti attività che, sullo sfondo di un cielo molto promettente, accompagneranno il pubblico nell’affascinante viaggio alla scoperta del nostro Universo. “Tante attività sono sicuramente un impegno, ma un impegno che non ci spaventa di sicuro e che facciamo più che volentieri, del resto la vocazione divulgativa è quella che da sempre caratterizza la nostra Associazione, come recita il nostro motto: L’universo è una grande passione: scoprila con noi! L’Osservatorio Fuligni e l’Associazione Tuscolana di Astronomia vi aspettano quindi per condividere tutti insieme questa passione”, conclude il Presidente dell’ATA Luca Orrù.

Per consultare il programma completo degli Astroincontri e per prenotare collegarsi al link:  http://lnx.ataonweb.it/wp/astrofili/astroincontri-allosservatorio-astronomico-fuligni/

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>