Al via il corso online “Il cielo a portata di mano” dell’ATA

In arrivo per tutti gli appassionati e curiosi del cielo un’imperdibile opportunità di formazione scientifica. Martedì 12 maggio partirà il corso online di astronomia “Il cielo a portata di mano” a cura dell’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) – Delegazione territoriale dell’Unione Astrofili Italiani. Sette lezioni virtuali, in programma tutti i martedì sera, fino al 30 giugno (con esclusione del 2 giugno), per imparare a riconoscere gli astri della volta celeste e per comprendere caratteristiche e uso del telescopio, sotto la guida degli esperti dell’ATA.

Grazie alle lezioni online, i corsisti potranno conoscere in modo approfondito la strumentazione astronomica impiegata a scopo osservativo e di ricerca. Tutti, anche coloro che sono a digiuno di conoscenze scientifiche, potranno seguire proficuamente il corso, la cui complessità dei contenuti aumenterà gradualmente. Unico requisito richiesto: tanta curiosità verso l’astronomia.

Le lezioni si svolgeranno sulla piattaforma di web conference GoToMeeting, semplice e di facile utilizzo, già impiegata con successo per l’erogazione di conferenze divulgative serali. Tutti i corsisti riceveranno il link su cui cliccare per accedere alle lezioni, direttamente – se si utilizza il browser Chrome – o scaricando l’App GoToMeeting senza alcun costo di installazione.

Si parte con lezioni teoriche sulle coordinate celesti, sui moti del cielo e sulle costellazioni, che gettano le basi per l’osservazione del cielo a occhio nudo. Seguiranno lezioni sull’uso del telescopio. Previste, in particolare, lezioni sulle diverse tipologie di telescopio e oculari, sulle montature equatoriali e azimutali, sui filtri, cercatori e altri accessori. Non mancheranno focus sui cataloghi, atlanti e software astronomici, comunemente usati dagli astrofili. A tenere le lezioni sarà il Referente del corso Rino Cannavale.

In programma, al termine del corso, due esercitazioni pratiche gratuite e facoltative presso il Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa, nel cuore del Parco dei Castelli Romani, da svolgere con i telescopi della struttura. Tali esercitazioni si svolgeranno nel mese di luglio solo se le cause di forza maggiore lo consentiranno, con la finalità di offrire ai corsisti la possibilità di mettere in pratica le conoscenze teoriche acquisite durante il corso.

Il corso è quindi un’occasione unica per prendere gradualmente confidenza con gli astri e per comprendere potenzialità e uso della strumentazione astronomica. Previsto – come di consueto – il rilascio dell’attestato di partecipazione, utile per arricchire il proprio curriculum e per muovere i primi passi nel campo dell’astrofilia come operatore.

CONTRIBUTI e MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare al corso occorre inviare una mail con la richiesta di iscrizione a  segreteria@ataonweb.it  entro il 10 maggio indicando:

  • Cognome e Nome
  • numero di telefono (preferibilmente cellulare).

I corsisti devono inoltre iscriversi all’ATA e provvedere al pagamento della quota sociale pari a 30 euro, con validità annuale. La quota associativa deve essere pagata anticipatamente via paypal (http://lnx.ataonweb.it/wp/iscriviti-e-sostieni-lata/) o con le modalità indicate di seguito, valide anche per il versamento della quota del corso, pari a 50 euro. Tale contributo è una quota integrativa della quota di iscrizione.

Le quote possono essere versate tramite:

  • bonifico bancario (codice IBAN: IT 52 N 07601 03200 00008951 2008);
  • bollettino postale (c/c 89512008)

entrambi intestati ad Associazione Tuscolana di Astronomia.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *