L’ATA presenta la nuova proposta didattica per l’anno scolastico 2021 – 2022

Dopo una pausa forzata dovuta alla pandemia nell’anno scolastico 2020 – 2021, l’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA) riparte e propone alle scuole di ogni ordine e grado una nuova proposta didattica. L’obiettivo dell’Associazione – impegnata da oltre 25 anni nella promozione e diffusione della cultura scientifica e attenta alle esigenze di docenti e studenti – è offrire alle scuole occasioni uniche di conoscenza e approfondimento delle scienze astronomiche di grande impatto emozionale, in cui teoria e pratica si coniugano insieme.

Il fulcro delle attività didattiche è il Parco astronomico “Livio Gratton” – sede dell’ATA – sito a Rocca di Papa, nella frazione del Vivaro, in una delle località più suggestive e buie dei Castelli Romani. Il Parco astronomico è dotato di un Osservatorio provvisto di cupola di 4 metri di diametro ospitante il telescopio della ricerca, di numerosi altri telescopi per l’osservazione sia notturna che solare, tra i quali il telescopio fisso Dobson da 40 cm, di una sala conferenze e di un nuovo percorso espositivo dedicato all’Universo e alla storia dell’Associazione; di un Planetario fisso, strumento formidabile di simulazione del cielo di 7 metri di diametro, e di installazioni didattiche distribuite nei due giardini del nord e del sud.

Agli studenti di ogni ordine e grado l’Associazione offre tutti i martedì all’interno del Parco astronomico un percorso didattico completo e multidisciplinare, per vivere una giornata da astronomi. Sotto la cupola del planetario gli studenti possono andare alla scoperta dell’Universo e lasciarsi incantare da foto astronomiche e filmati spettacolari. La lezione base di astronomia nel planetario può essere abbinata alla lezione tematica, dedicata all’approfondimento di un tema scientifico, oppure a un laboratorio didattico per “imparare facendo”. Completano il percorso, la visita alle sale espositive e agli strumenti per la misurazione del tempo nel giardino e l’osservazione del Sole al telescopio.

Da quest’anno l’Associazione propone agli studenti della scuola secondaria di secondo grado (anni III, IV e V) anche i progetti PCTO (percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento) con l’obiettivo di formare gruppi astrofili giovanili. I progetti sono articolati in lezioni frontali e attività laboratoriali. Gli studenti possono imparare a svolgere un progetto di ricerca scientifica amatoriale e, in particolare, a realizzare la curva di luce di un asteroide. Previsto, infine, al termine del percorso, un campo di osservazione astronomica.

Le attività presso le scuole – laboratori didattici e lezioni nel planetario digitale itinerante – sono invece sospese. Sarà possibile verificarne la fattibilità su richiesta.

A curare le attività didattiche dell’ATA sono operatori altamente qualificati, con formazione scientifica ed esperienza pluriennale in campo educativo. Un altro dato da sottolineare riguarda i contributi richiesti, i quali – data la natura no profit dell’Associazione – sono molto contenuti e hanno l’esclusiva finalità di coprire i costi e le spese generali sostenute dall’Associazione per promuovere e organizzare le attività.

⇒La nuova proposta didattica dell’Associazione Tuscolana di Astronomia è disponibile di seguito in formato pdf e al seguente link https://lnx.ataonweb.it/wp/scuole/ 

Per maggiori informazioni scrivere a segreteria@ataonweb.it

Documenti scaricabili

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *