Settembre al Parco astronomico di Rocca di Papa, ecco gli eventi in programma

Il Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa, nel cuore del Parco regionale dei Castelli Romani, riserva al pubblico grandi emozioni e occasioni imperdibili per scoprire le meraviglie dell’Universo anche nel mese di settembre. In programma, nei venerdì e sabati sera, speciali eventi, denominati Astroincontri, per conoscere e osservare il cielo a occhio nudo e al telescopio sotto la guida degli esperti dell’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), che gestisce il Parco astronomico e che svolge attività di divulgazione scientifica da oltre 25 anni.

Il fitto calendario di eventi dell’Associazione Tuscolana di Astronomia contempla diverse tipologie di attività, organizzate – nel rispetto delle norme anti-covid vigenti – per soddisfare le esigenze dei curiosi del cielo e degli appassionati di astronomia di tutte le età. Si parte venerdì 3 settembre con l’Astroincontro “Sistema Solare, ritratto di una famiglia molto variegata” dedicato alla scoperta di tutti i corpi celesti che compongono il Sistema Solare, a partire dalla nostra stella: il Sole. La conferenza di taglio divulgativo a cura dell’esperto Rino Cannavale, responsabile degli eventi divulgativi dell’ATA, sarà abbinata all’osservazione degli oggetti celesti visibili e alla visita guidata al Parco astronomico.

Venerdì 10 settembre sarà invece la volta dell’Astroincontro su Hubble e la scoperta dell’espansione dell’Universo, sempre a cura del divulgatore dell’ATA Rino Cannavale. Attraverso la legge di Hubble – figura chiave dell’astronomia – sarà possibile fare un viaggio nel nostro Universo per capire com’è nato, come si sta espandendo e quale sarà il suo destino. Al termine della conferenza divulgativa, il pubblico potrà, come di consueto, osservare il cielo all’oculare dei telescopi, sotto la guida degli operatori dell’Associazione.

L’Associazione Tuscolana di Astronomia ha un occhio di riguardo anche per i più piccoli. Venerdì 17 settembre i giovani visitatori del Parco astronomico potranno scoprire tutte le meraviglie del cielo di settembre sotto la cupola del planetario, formidabile strumento di simulazione del cielo, e poi osservare gli oggetti celesti al telescopio per coglierne dettagli altrimenti invisibili. L’evento, articolato in due turni, è progettato per entusiasmare i bambini e per avvicinarli all’affascinante mondo dell’astronomia. Venerdì 24 settembre si parlerà invece del ciclo delle stagioni, in prossimità dell’equinozio di autunno, che si verifica il 22 settembre. L’evento sarà anche l’occasione per visitare le sale espositive del parco astronomico con pannelli e modellini, la cupola che ospita la strumentazione di ricerca e per dedicarsi all’osservazione degli astri in compagnia degli esperti dell’Associazione.

Per i più avventurosi l’Associazione Tuscolana di Astronomia ha in serbo invece le passeggiate notturne: ben tre appuntamenti nel mese di settembre per immergersi nella natura incontaminata del Parco dei Castelli Romani e per ammirare le bellezze del cielo a occhio nudo, lontano dalle luci delle città. Le Night Star Walk, in programma sabato 4, 11 e 25 settembre, sono indicate anche per i bambini di età superiore ai 6 anni. L’appuntamento è al Parco astronomico di Rocca di Papa, da cui si parte per la passeggiata lungo i sentieri dei pratoni del Vivaro, dopo una breve conferenza introduttiva sulle caratteristiche naturalistiche del Parco dei Castelli Romani e sul cielo del periodo. Alla fine del percorso, lungo circa 3 km, si torna al Parco astronomico per osservare il cielo al telescopio fisso. Le Night Star Walk sono svolte in collaborazione con il Parco dei Castelli Romani e del Comune di Rocca di Papa e rientrano nell’ambito del progetto “Cose mai viste” e del progetto “Vivi Rocca di Papa”.

Crediti foto: Franco Silvestrini, socio operativo dell’ATA

Per maggiori informazioni sugli eventi al Parco astronomico e per prenotare consultare il link https://lnx.ataonweb.it/wp/eventi/

IMPORTANTE: I visitatori del Parco astronomico “Livio Gratton” (di età superiore a 12 anni) devono essere in possesso della CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19 ed essere pronti ad ESIBIRLA. I visitatori devono altresì indossare la propria MASCHERINA al momento dell’accesso ai locali dell’Osservatorio. Per l’intera durata dell’attività verranno inoltre fatte rispettare le regole di distanziamento sociale e saranno applicate tutte le procedure anti-contagio previste dalla legge.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *