Parte il progetto PCTO “Astro Young”

Il progetto PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento) “Astro Young! La scienza inclusiva a misura di giovane” ha preso avvio. Il progetto finanziato dal bando regionale “Comunità solidali” è svolto dall’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA) in collaborazione con altre due delegazioni dell’Unione Astrofili Italiani (UAI): l’Associazione Pontina di Astronomia (APA) e l’Associazione Romana Astrofili (ARA).

Obiettivo principale del progetto, creare gruppi astrofili giovanili presso scuole secondarie di secondo grado della Regione Lazio. Gli studenti saranno coinvolti in attività di ricerca in ambito astronomico e nella divulgazione della scienza, anche in chiave inclusiva.

In particolare il progetto è indirizzato agli studenti provenienti dalle classi terze e quarte degli Istituti ed è articolato in tre fasi. Dapprima gli studenti seguono nelle aule scolastiche lezioni teoriche che gettano le basi per lo svolgimento dell’attività di ricerca astronomica e lezioni sui metodi e sugli strumenti per la divulgazione dell’astronomia. Alle lezioni teoriche seguono le attività pratiche di osservazione astronomica, raccolta ed elaborazione dati presso il Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa (RM) e attività dedicate alla realizzazione di strumenti per la divulgazione inclusiva. Infine ai ragazzi e alle ragazze delle scuole coinvolte nel progetto verrà offerto uno stage – un campo di osservazione astronomica – per la condivisione dei risultati scientifici.

Tramite il progetto PCTO “Astro Young! La scienza inclusiva a misura di giovane” gli studenti potranno quindi rafforzare le proprie conoscenze sul metodo scientifico attraverso un’esperienza sperimentale, focalizzata sull’analisi della curva di luce di stelle variabili o asteroidi, o sullo studio dell’evoluzione delle macchie solari.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.